Salve, chiedo un consiglio per mio figlio 4o anni, operato all'anca sx circa quattro anni fà.

Non è mai guarito, ogni 10/15 gg si forma una enorme rigonfiamento, con un forte dolore.

Dopo qualche giorno scoppia e fuoriesce del pus, poi passa il dolore ancora per qualche giorno.

E' stato riaperto, pulito, non è cambiato nulla....anzi.

Ora Le chiedo, è possibile che possa essere la protesi infetta, e vada sostituita?

Se si, quanto tempo di ricovero è occorrente per questo.

Resto in attesa e cordialmente saluto.

 

Saluti Renzo, Milano

 

Risponde il dottor Stefano Tornago

 
 

Se la protesi è infetta, e i sintomi da Lei descritti depongono in tal senso, va rimossa.

Dopo tale rimozione bisogna bonificare con una terapia antibiotica mirata e prolungata il sito (mesi).

Solo a questo punto si può reimpiantare una nuova protesi.

 

Cordialmente Dott. Stefano Tornago 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Con una tua donazione,
puoi sostenere il nostro
impegno per la ricerca.

archivio

GAP II

GAP II è un sistema per l’archiviazione di dati clinici e chirurgici di pazienti sottoposti ad interventi di chirurgia protesica di anca, ginocchio e spalla.